Questo sito utilizza cookie per rendere migliore l'esperienza di navigazione. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo.

subitoviaggi

Notizie Utili

 

Turchia

Istanbul, i Camini delle Fate, la Via Licia, Efeso... Una vacanza in Turchia è un'esperienza indimenticabile, un paese dal fascino esotico, accogliente e ricco di storia, culla delle più antiche civiltà del Mediterraneo.

 

Capitale. Ankara
Popolazione. 74,93 milioni
Superficie. 783.562 km²
Fuso orario. La differenza di orario che c'è tra la Turchia e l'Italia è di +1 ora (durante tutto l'anno in tutto il paese).
Moneta. In Turchia vige la lira turca che troverete nei tagli da 5, 10, 20, 50 e 100. Non avrete problemi a prelevare a Istanbul: le valute più importanti si cambiano facilmente negli uffici di cambio, in molti uffici postali (PTT), negozi e alberghi anche se il nostro consiglio è quello di ritirare sempre presso gli sportelli bancomat, anche se spesso applicano una commissione. 

 

DOCUMENTAZIONE

È consentito l'ingresso anche con la sola carta di identità valida per l'espatrio ed in corso di validità, il passaporto e la carta di identità devono avere una validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell'ingresso nel Paese.

 

VIAGGIO ALL'ESTERO DEI MINORI
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d'identità valida per l'espatrio o di altro documento equipollente. Vi consigliamo di informarvi presso la Questura di appartenenza.

 

RELIGIONI
La Turchia è ufficialmente uno Stato laico ed il 98% della popolazione è composto da musulmani con assoluta libertà di culto.

 

VACCINAZIONI OBBLIGATORIE
Nessuna

 

GASTRONOMIA
La cucina turca è molto ricca di pietanze e si distingue per la varietà e la fantasia con le quali vengono preparati i piatti, spesso a base di ingredienti come frutta, verdura, carne e pesce, accompagnati da spezie. Ottima la pasticceria. Tra le bevande più diffuse il caffè turco, il raki, una specie di anisetta intorno ai 60° e l'ayran, succo di yogurt.

 

FESTIVITÀ
Sebbene sia ufficialmente uno stato laico, la Turchia osserva alcune importanti feste religiose scandite dal calendario lunare islamico che, a differenza dell'Italia, conta solo 354 giorni. Ci sono due principali feste religiose; Ramazan (Ramadan negli altri paesi islamici) e Kurban Bayramı.

 

CLIMA
Notevole, secondo le regioni, la diversità di clima. Istanbul ed i suoi immediati dintorni godono di un clima marittimo temperato. Smirne e la costa egea sono notevolmente più calde. Ankara e l'altopiano anatolico offrono clima temperato d'estate e freddo d'inverno. La costa mediterranea (Bodrum, Antalya) in inverno ha clima mite con temperature minime notturne intorno ai 10 gradi ed estati molto calde.

 

ISTANBUL
La città abbraccia due continenti, l'Asia e l'Europa. Nel cuore della città, nello stretto del Bosforo, confluiscono le acque del Mar Nero, del mare di Marmara e del Corno d'Oro. Oggi Istanbul onora e conserva l'eredità del passato mentre osserva in avanti il suo futuro moderno. Visitare questa città, la più orientale d'Europa e nella quale l'est e l'ovest del mondo si incontrano in eccezionale armonia, significa ripercorrere millenni di storia, dai greci ai romani, fino ad arrivare agli ottomani. I vari quartieri della città vecchia, situati su alcune colline, scendono verso il mare, costellati di minareti e di cupole. In alcune zone popolari, dove le strade diventano vicoli tortuosi, esistono ancora vecchie case costruite con mattoni e legno. Istanbul è una città ricca di storia e di monumenti: la Moschea Blu, il Palazzo Dolmabahce, il Palazzo Topkapi e il Gran Bazar sono alcune delle innumerevoli meraviglie che abitano questa città. Alberghi lussuosi e caratteristici, ristoranti accoglienti, locali tipici, negozi di tappeti e di artigianato locale, renderanno la vostra vacanza indimenticabile e sempre ricca di mille piacevoli sorprese.

 

CAPPADOCIA
La Cappadocia è una regione storica dell'Anatolia, un tempo ubicata nell'area corrispondente all'attuale Turchia centrale, che comprende parti delle province di Cesarea, Aksaray, Niğde e Nevşehir. La Cappadocia si caratterizza per una formazione geologica unica al mondo e per il suo patrimonio storico e culturale. Nell'anno 1985 è stata inclusa dalla UNESCO nella lista dei siti patrimonio dell'Umanità. La regione che attualmente prende il nome di Cappadocia è molto più piccola di quello che era l'antico regno di Cappadocia di epoca ellenistica. Un labirinto di torri, crepacci, canyon, pinnacoli e castelli rupestri: è un paesaggio fiabesco quello che si presenta agli occhi di chi raggiunge la Cappadocia, quella magica regione con al centro le città di Nevsehir, Avanos e Urgup.
Gli enormi funghi di pietra chiamati i "camini delle fate", il corrugamento della superficie terrestre nel bel mezzo di un altopiano a 1.000 metri d'altitudine, nell'Anatolia centrale, è il risultato della paziente opera (durata qualche milione di anni) di Madre Natura, complici due vulcani assopiti da tempo. Dapprima rifugio di anacoreti ed eremiti cristiani, poi di intere popolazioni che scavarono le loro abitazioni nel tufo, la zona si è trasformata in epoca bizantina in uno straordinario universo rupestre. La più popolata era la valle di Goreme, dove sono state censite 365 chiese, alcune delle quali splendidamente affrescate. C'erano anche una decina di misteriose città sotterranee: Derinkuyu è la più grande, nove piani sovrapposti sotto il livello del suolo, in cui ci si rifugiava in caso di incursioni nemiche.

 

BODRUM
Bodrum è una località della Turchia situata nella provincia di Muðla a sud ovest del paese. Oggi è uno dei principali centri turistici della Turchia, punto di approdo e di partenza per molte crociere marittime sul Mediterraneo. È una città a metà strada tra l'Occidente e l'Oriente, per certi versi è considerata la porta all'Oriente. Il folklore e le tradizioni locali sono particolarmente curate e tutelate. Il paesaggio di Bodrum è caratterizzato dalle spiagge di sabbia bianca, dal mare limpido, dai bazar e dal colore bianco delle case che si affacciano sulla costa. Nel paesaggio spicca l'omonimo Castello di Bodrum, costruito dai cavalieri di Rodi in epoca medievale e successivamente conquistato dagli Ottomani del sultano Solimano il Magnifico nel 1522. Nei pressi di Bodrum sorgono i ruderi della tomba del re Mausolo da cui ha origine la parola "mausoleo" e l'antico teatro di Alicarnasso. Oltre ad essere una meta culturale e storica del Mediterraneo la città ha saputo costruirsi una reputazione turistica di alto livello. Bodrum è una delle principali località balneari e vacanziere della Turchia con spiagge di sabbia bianca, locali notturni, discoteche, pub. Le spiagge più famose di Bodrum sono quelle di Gumbet, Bagla, Bitez e Aktur. Dal punto di vista paesaggistico e naturalistico offre la possibilità di ripercorrere i sentieri della storia nelle escursioni presso i luoghi archeologici. È anche un importante scalo marittimo per le imbarcazioni da diporto. Di particolare interesse sono le escursioni marine alle grotte e alle baie sulle coste nelle immediate vicinanze della città.

 

ANTALYA
Non è esagerato ritenere Antalya una delle più belle città della Turchia, troneggia dall'alto delle rocce, color giallo marrone, sul mare azzurro. Palme che eclissano i viali, alberi di aranci e platani crescono prosperosi tra le mure delle città e le vecchie case in stile ottomano. Nel dedalo delle stradine interne di Antalya vi sono negozi in stile orientali, giardini del tè, parchi, antiche e nuove moschee e il tutto si amalgama armonicamente in una spensieratezza mediterranea. Antalya è l'esempio lampante di una città dalla doppia vita: è sia luogo di destinazione vacanziera sia una metropoli vivace. Tipico di questa località è il porto turistico e l'accogliente città vecchia; il tutto protetto dalle catena montuosa del Tauro. Nei pressi di Antalya troverete lunghe candide spiagge e rovine di interesse archeologico. Lungo la spiaggia di Konyaalti è stato sviluppato, negli ultimi anni il Beach Park, un incatenamento di stabilimenti balneari, locali alla moda e terrazze dove spendere la serata tra amici sorseggiando un drink.